Si tratta di un grande erbario generale preparato dal farmacista e speziale Luigi Gardoni fra il 1836 e il 1878.
Ordinato in modo sistematico, secondo i dettami del naturalista De Candolle, si compone di oltre 200 fascicoli e 10.000 schede di campioni essiccati sia autoctoni che provenienti da paesi europei ed extraeuropei.
Oltre all’erbario, la raccolta, ospitata presso il nostro Orto Botanico, comprende anche 447 scatole contenenti semi, radici, foglie, frutti, materiali pubblicitari, illustrazioni e fascicoli di libri e annotazioni manoscritte.